Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

#mineviandanti sulla via Popilia

«Trovati un’altra via da percorrere», il mio editore tuona qualche giorno dopo aver ricevuto #mineviandanti sull’Appia antica in casa editrice.

Con queste parole capisco che gli è piaciuto. E ho la conferma che un altro orso da interpretare stia entrando nella mia vita.

Penso alla Salaria, alla terra sulla faglia, all’appennino centrale, ma subito metto da parte questa idea di viaggio perché la ferita è ancora sanguinante.

Un viaggio deve avere la sua etica, sennò diventa altro senza accorgersene, soprattutto se dopo lo si vuole narrare. E in che modo? E come viene poi percepito il racconto agli occhi di chi lo leggerà?

Bisogna stare attenti a come si entra in certe cose per non fare del male.

«Ho deciso, la via Popilia. È la decisione più logica. La Popilia esce dalla costola dell’Appia e arriva a sud, in Calabria, quindi mi sembra la strada giusta».

«Dimmi solo quando, e partiamo». Federica, sempre lei, che non ha bisogno di sapere dove e perché, ma solo il quando.

Valentina Barile

post qui

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: