Lange famiglia

Lange leiDorothea Lange è universalmente riconosciuta come la più grande fotografa documentarista americana. Le sue foto sono impresse nella memoria di tutti coloro che si sono avvicinati al reportage. La sua foto più famosa, “Migrant mother” vale da sola un’intera carriera. Fu scattata nel 1936 mentre Lange si muoveva tra i migranti della California del 1935: migliaia di persone provenienti dall’Oklahoma e da altri stati del Midwest, intere famiglie, nella povertà ed indigenza, vagavano alla ricerca di lavori agricoli precari nel tentativo di sfamarsi. Un’umanità in condizioni difficili, penosamente costretta a muoversi da un luogo all’altro, portandosi dietro poco più degli stracci che indossavano. La Farm Security Administration (un organismo addetto al monitoraggio degli effetti della crisi economica e della grande siccità che aveva colpito gli stati rurali centrali) incaricò alcuni fotografi, tra cui Lange, di documentare le condizioni di vita di queste persone.

Lange migrant mother

Fu in quell’occasione che Lange si fermò a Nipomo, in California, e decise di prendere alcuni scatti tra i raccoglitori di piselli che, accampati in baracche in mezzo al fango, disperati perché il raccolto era stato annientato dalle gelate, si aggiravano in preda alla disperazione. Tra i tanti, fu colpita da una donna, Florence Thonpson e dai suoi figli e decise di fotografarli.

La foto che è diventata un’icona cattura tutta la preoccupazione della donna; il suo sguardo incupito dalle rughe, rivolto oltre l’obiettivo, i bambini – ne aveva sette – stretti al suo corpo, manifestano l’angoscia ma anche la dignità e la risolutezza a non arrendersi alla disperazione. Lange si premurò poi di informare le autorità della difficile situazione in cui versavano le circa 2500 persone accampate; vennero inviati degli aiuti sotto forma di generi alimentari per sfamare le famiglie. Successivamente, nonostante Lange non intendesse destinare le sue foto alla vendita (ed in effetti così doveva essere, in quanto commissionato da un ente pubblico) vennero vendute ad un giornale e Florence Thonpson, riconosciutasi nella foto, manifestò tutta la sua ira per essere stata, a suo dire, sfruttata. In ogni caso, questo non ha impedito alla foto di divenire universalmente riconosciuta come una icona. La foto servì anche a scuotere le coscienze degli americani e a prendere atto delle condizioni di estremo disagio di quella fetta di popolazione, per la quale il New Deal non aveva alcun effetto.

Lange pompa di benzinaLange Oklahoma migrant in calif

La vita di Dorothea Lange fu segnata dal dolore fin dalla sua infanzia; nata nel New Jersey nel 1895, fu colpita dalla polio quando aveva sette anni; in seguito – quando lei aveva dodici anni – il padre abbandonò la famiglia, lasciandola in condizioni precarie, e determinando la sua volontà, quando fu adulta, di abbandonare il cognome del padre per assumere quello della madre. Nonostante tutte le difficoltà, portò avanti gli studi di fotografia. Si sposò ed ebbe due figli.  Dopo la separazione dal marito, decise di dedicarsi alla fotografia sociale.

dust bowl

Con la sua sensibilità, documentò gli effetti devastanti del Dust Bowl, le tempeste di sabbia che avevano desertificato gli stati rurali del Midwest e costretto migliaia di persone a migrare verso ovest, verso la California. In quel periodo si sposò con Paul Taylor, economista dell’università della California, che la supportò fortemente nel dedicarsi alla sua instancabile attività documentarista.

Lange famiglia contea tulare, califLange case nel fango

Fu tra i fotografi che documentarono – e molti scatti vennero censurati – le condizioni dei prigionieri giapponesi detenuti nei campi di concentramento americani.

Nel 1947 collaborò alla nascita dell’agenzia Magnum e nel 1952 fu tra i fondatori della rivista Aperture. Nel dopoguerra viaggiò molto col marito e nel biennio fra il ‘54 ed il ‘55 lavorò come fotografa di Life. Negli ultimi anni della sua vita fu colpita da un tumore all’esofago; morì nel 1965.

Lange carioladorothea-lange-depression-era-photographs-25

 

Annunci